top of page
  • redazione

Turchia, Erdogan in testa ma si andrà al ballottaggio




ANKARA (TURCHIA) (ITALPRESS) – Sarà il ballottaggio del 28 maggio a stabilire chi guiderà la Turchia nei prossimi anni: a conclusione dello spoglio delle elezioni che hanno chiamato alle urne circa 61 milioni di cittadini, il presidente uscente Recep Tayyip Erdogan – in carica da 20 anni – si è fermato al 49,2%, mentre il principale sfidante, il candidato unico dell’opposizione e leader laico del Partito popolare repubblicano (CHP) Kemal Kiliçdaroglu, ha di poco superato il 45%. Nessuno dei due ha dunque oltrepassato la soglia del 50% necessaria per l’elezione diretta. Potrebbero essere decisivi i voti del terzo candidato alle presidenziali, Sinan Ogan, che si è fermato attorno al 5%. “Annuncerò presto le mie intenzioni”, ha detto.

Comments


bottom of page