top of page
  • direzione167

“Il mondo in pugno” di Cinzia Tani.




Una vita nella Cultura. Da poco tagliato il traguardo dei 70 anni, e con il suo quarantesimo libro uscito da qualche mese : “Il mondo in pugno. Storie di

ragazzi prodigiosi” (Vallecchi Firenze). E lei è splendida, con quel sorriso smagliante che ne fa una delle protagoniste della Cultura italiana fra le più accoglienti: Cinzia Tani.

Giornalista e scrittrice, è nata e vive a Roma.  Ha esordito come scrittrice nel 1987, con la pubblicazione del suo primo libro “Sognando California”, col quale si è aggiudicata il Premio Scanno. Una grande carriera anche nel piccolo schermo. Ha alternato la conduzione di programmi televisivi e radiofonici alla scrittura e alla divulgazione.

Maturità classica, una Laurea in Lettere Moderne (110 e lode con la tesi “Pavese traduttore di scrittori americani”, con il Prof. Walter Pedullà) ed un diploma di Interprete Traduttrice nelle lingue inglese, francese e spagnolo presso la Scuola per Interpreti e Traduttori di Roma (sta imparando da due anni anche il tedesco).  In poche parole, una professionista molto preparata, di cui attendiamo quanto prima il ritorno in una trasmissione tv tutta sua. Svariati i riconoscimenti in carriera. Particolarmente importante quello del 2004, quando  è  stata nominata Cavaliere su iniziativa del Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi per meriti culturali.

Ecco la nostra chiacchierata per America Oggi TV.


Lisa Bernardini

Comments


bottom of page