top of page
  • redazione

Suzuki presenta una livrea speciale per Swift, GSX-8S e DF200AP




TORINO (ITALPRESS) – Suzuki torna sulla passerella di Autolook Week Torino con la sua divisione più titolata, quella delle due ruote. La Casa di Hamamatsu espone in piazza San Carlo alcune leggendarie moto da corsa. I visitatori avranno l’irripetibile opportunità di vedere da vicino la RG500 che ha permesso a Franco Uncini di diventare Campione del Mondo della Classe 500 nel 1982, oltre alla RGV500 che ha portato al titolo iridato Kevin Schwantz nel 1993. Proprio il pilota texano insieme a Franco Uncini saranno le star dell’area Suzuki. Schwantz sarà presente in entrambe le giornate di Autolook Week Torino, Franco Uncini è a disponibile il sabato ed entrambi sono a disposizione dei fan all’interno dell’area espositiva di Suzuki per sessioni di foto e autografi. Il pubblico ha l’eccezionale opportunità di vedere Schwantz e Uncini in sella alla “propria” moto rispettivamente numero 34 e numero 13. Il binomio tra pilota e moto ufficiale si ricomporrà per partecipare alle Motorsport Parade in programma sia sabato che domenica alle 12.30. La sfilata andrà da piazza Castello a Piazza San Carlo tra due ali di folla e tornerà al punto di partenza percorrendo gli 1,5 km del cosiddetto Circuito Dinamico Cittadino, che si snoderà lungo via Roma. Suzuki – Auto, Moto e Marine – festeggia in grande stile il 30° anniversario della vittoria di Kevin Schwantz nel Campionato del Mondo della Classe 500 di motociclismo, avvenuta del 1993. La filiale nazionale della Casa di Hamamatsu presenta una livrea dedicata “Kevin Schwantz Edition” della hot hatch Swift Sport Hybrid, della street fighter GSX-8S e del motore fuoribordo DF200AP. L’annuncio è stato dato stamane alla presenza dello stesso Schwantz, durante la conferenza stampa che si è svolta in piazza San Carlo a Torino nell’ambito di Autolook Week, manifestazione di cui il campione texano rappresenta l’ospite più atteso. Per dare vita a questa serie speciale è stata studiata una livrea ispirata a quella della Suzuki RGV500 portata in gara dal campione texano nella stagione poi culminata con il successo iridato. La colorazione riprende i colori dello sponsor principale dell’epoca, con una base bianca abbinata al rosso e a filetti in verde salvia e nero. Le grafiche sono state adattate per “vestire” al meglio le sovrastrutture dei vari modelli. Swift Sport Hybrid ha la carrozzeria solcata da una striscia longitudinale rossa, simile a quella che si ritrova nei sottoporta, e rosse sono anche le coppe degli specchietti. All’interno si trovano poi listelli bianchi sui pannelli delle porte, sul mobiletto centrale e sulla plancia. La GSX-8S vede invece il rosso concentrarsi nella parte superiore del serbatoio, del cupolino e della copertura monoposto per il codino, che qui è offerta di serie. Quanto poi al fuoribordo DF200AP è la calandra che ricopre il motore a giocare sull’alternanza delle due tinte principali. In ogni caso a impreziosire tutti gli esemplari e a sottolineare ancor meglio il legame con Schwantz è la presenza dell’immancabile e leggendario numero 34. Per ciascuno dei tre modelli sono previsti solo cinque esemplari “Kevin Schwantz Edition”, che potranno essere prenotati a partire dalle 9.34 del 4 settembre attraverso il sito Suzuki. Ogni unità è numerata e autografata dal pilota texano, oltre che corredata di un certificato di unicità.



Comments


bottom of page