top of page
  • redazione

Salvini a San Marino, sintonia su trasporti ed energia




SAN MARINO (ITALPRESS) – Trasporti, viabilità, approvvigionamento energetico al centro del dialogo con i segretari di Stato agli Esteri, alle Finanze e al Lavoro di San Marino con il vice presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Matteo Salvini. Colloqui che hanno consentito di entrare nel merito di una serie di aspetti sui quali l’esponente del Governo italiano ha assicurato la volontà di portare la voce della Repubblica all’interno dell’esecutivo. “Importante il rapporto della Repubblica con l’Unione Europa e i suoi sviluppi che si annunciano imminenti; il tema delle infrastrutture di comune utilità; i collegamenti viari, primo fra tutti la Superstrada Rimini San Marino e le potenzialità dell’Aeroporto Internazionale “Federico Fellini” – spiega in una nota il Congresso di Stato di San Marino -. Affrontato il punto che riguarda l’energia elettrica, per la quale è auspicato un protocollo d’intesa, come pure l’approvvigionamento idrico e la collaborazione con gli Enti confinanti”. “Particolare attenzione è stata riservata al tema del lavoro transfrontaliero e i trattamenti fiscali che riguardano le oltre 7 mila persone occupate sul Titano, differenti da quelli adottati in altri Paesi”, prosegue la nota. “Invidio il tasso di disoccupazione di San Marino – ha affermato il Ministro Salvini – è indispensabile che fra i nostri due Paesi si instauri un rapporto costante, senza più steccati o distanze di qualunque natura”. Concetti espressi anche nell’incontro allargato a una nutrita delegazione del Congresso di Stato, nel quale sono state ulteriormente approfondite alcune specifiche situazioni e illustrati progetti di reciproco interesse. Il Vice Presidente del Consiglio ha annunciato nuovi prossimi colloqui con altri esponenti del Governo italiano. “Mesi decisivi – ha concluso – attendono i nostri due Paesi”.

Comments


bottom of page