top of page
  • redazione

Partner TRACK

di Simona Balduzzi



Titolo originale: Partner Track

Paese: US

Anno: 2022

Genere: giudiziario

Formato: serie tv

Stagioni: 1

Episodi: 10

Durata: 44 min (episodio)

Regia: Arden Cho, Alexandra Turshen, Bradley Gibson, Dominic Sherwood, Rob Heaps Nolan Gerard Funk, Matthew Rauch, Roby Attal

Montaggio: Tobias Datum, Hollis Meminger, Moira Morel

Produzione: Georgia Lee, Sarah Goldfinger, Kim Shumway, Kristen Campo, Tony Hernandez, Julie Anne Robinson

Distribuzione in italiano: Netflix

Cast: Arden Cho, Alexandra Turshen, Bradley Gibson, Dominic Sherwood, Rob Heaps, Nolan Gerard Funk , Matthew Rauch, Rob Attal


Partner Track”( 2022) e’ la nuova serie Netflix ispirata all'omonimo romanzo di Helen Wan -e con adattamento di Georgia Lee - che conquistera’ molti di noi: i Millenial , gia’ conoscono il viso di Arden Cho (che qui interpreta la protagonista, Ingrid Yun) e dell’affascinante Domic Sherwood nei panni di Jeff ; anche Dan Fallon non e’ un viso sconosciuto , mentre si fa notare sempre piu’ Alexandra Turshen . Il gioco a scacchi tra i conflitti personali ed i grandi temi sociali ( come le discriminazioni sul lavoro , la misoginia o le affermazioni personali ) intesse di pathos la scelta di non seguire la classica strada del legal drama, che ti propinerebbe un caso diverso ad ogni episodio. Ed invece ecco che i protagonisti si rivelano gli intrecci amorosi tra i vari personaggi: al di la delle dinamiche di potere che spiazzano, (ma che divertono e rendono l’idea che l’America ci vuole restituire di se stessa), ecco un bell’ ensamble di comedy, romanticismo e psicologia che richiama alla lontana il celebre “Sex & the City” (1998-2204 ). Rachel e Tyler sono i personaggi di supporto della protagonista, ma le loro storyline sono le più interessanti: la dura realta’ ,dipinta dietro ad un’apparenza perfetta, mostra come anche i ricchi possano piangere e come non sia sufficiente il solo essere furbi a New York: meglio essere i piu’ furbi. A partire dalle ingiustizie patriarcali fino ad arrivare all’estetica, nulla viene lasciato al caso in questa serie, che si mostra come una bilanciata miscellanea di scenografia , talento attoriale-registico, fashion ed estetica ; il tutto infarcito di una sottesa e caldissima atmosfera sensuale a prova di binge watching.




Comments


bottom of page