top of page
  • redazione

PAMELA , A LOVE STORY

di Simona Balduzzi



“Pamela , A Love Story”(2023) restituisce un’immagine molto differente da quella che siamo abituati a vedere di Pamela Anderson : dolcissima, impacciata e quasi nostalgica, si mostra in tutta la sua umanita’, al di la’ del corpo statuario esibito per anni in “Baywatch” . Bella, con i suoi 55 anni, ma semplice : struccata e vestita di una maglietta e pantaloni larghi, si racconta sfogliando diari e guardando VHS e DVD della sua vita . Dai tempi della famosa partita di football che la scopri, fino all’ex marito Tommi Lee , passando per gli scandali degli anni '90 . Forse qualcuno ha tentato di emulare la vicenda di Norma Jeane ( ed in effetti alcuni suoi atteggiamenti possono rievocare la bella Marylin) : ossigenata e trasformata completamente rispetto alla sua gioventu’ canadese, Pamela si ritrova alla ribalta ad impersonificare il ruolo della bambolona sexy . Tutto fila liscio fino a quel famoso video privato che ha devastato la sua carriera : ironia della sort, proprio il lato sexy , che l’aveva consacrata “donna piu’ sensuale del mondo” , ad un certo punto la condanna . Ma Pamela nel ruolo di Roxy Hurt in Chicago, riesce a riconquistare il pubblico , che finalmente stacca la spina dal pregiudizio, per guardare la professionista.

Comments


bottom of page