top of page
  • redazione

New York vince a Boston, i Pelicans passano a Sacramento




NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Con il primo posto della Eastern Conference ormai al sicuro, i Celtics incassano la seconda sconfitta consecutiva. Maggiori motivazioni per New York e così i Knicks si impongono 118-109 a Boston, restando in piena corsa per la seconda piazza del raggruppamento. Il grande protagonista è Jalen Brunson che mette a referto 39 punti, ma è tutto il quintetto a girare bene e infatti vanno in doppia cifra anche gli altri quattro: Di Vincenzo ne fa 17, Anunoby 12, in più ci sono le doppie doppie di Hart (16 punti e altrettanti rimbalzi) e Hartenstein (11 punti e 13 rimbalzi). Non è finita perchè dalla panchina arrivano anche i 14 di Bogdanovic. Sotto tono Boston, anche se a gara in corso arrivano i 16 punti di Pritchard e i 15 di Hauser. Il miglior realizzatore dei padroni di casa è comunque Tatum con 18 punti (7 gli assist). Vittoria importante per i Pelicans che passano sul parquet dei Kings, condannandoli ai play-in e confermandosi al 6° posto nella Western Conference. New Orleans vince 135-123 trascinata dai 31 punti a testa di Zion Williamson e CJ McCollum, ma anche dai 27 di Trey Murphy III. Restando al quintetto iniziale c’è la doppia doppia da 13 punti e 10 rimbalzi di Valanciunas, mentre dalla panchina arrivano i 14 puinti di Alvarado e i 10 di Daniels. Sacramento non regge l’urto nonostante i 33 punti di DèAaron Fox (8 gli assist) e la ‘solità doppia doppia di Domantas Sabonis che mette a referto 18 punti e 10 rimbalzi. In tutto cinque le gare disputate nella notte italiana. Negli altri tre incontri vittorie per Bulls (127-105 sui Pistons con 39 punti e 7 assist per DeRozan), Jazz (124-121 sui Rockets ko nonostante i 42 punti con 7 rimbalzi e altrettanti assist di VanVleet) e Warriors (100-92 contro Portland con 22 punti, 7 assist e 8 rimbalzi per Curry).

Comentarii


bottom of page