top of page
  • redazione

MOLLY’S GAME

di Simona Balduzzi



Titolo originale :  Molly’s Game 

Paese: USA

Anno: 2017

Durata: 140 min

Genere: drammatico, biografico 

Regia: Aaron Sorkin 

Soggetto: le memorie di Molly Bloom 

Sceneggiatura: Aaron Sorkin 

Produzione:  The Mark Gordon Company Entertainment 

Distribuzione: 01 Distribution 

Fotografia: Charlotte Bruus Christensen 

Montaggio: Alan Baumgarten , Josh Schaeffer, Elliot Graham 

Musiche: Daniel Pemberton 

Costumi : Susan Lyall

Cast:  Jessica Chastain, Idris Elba, Kevin Costner, Michael Cera, Brian d’Arcy James , Jeremy Strong, Chris O’Dowd, J.C. MacKenzie, Bill Camp , Graham Greene, Matthew D. Matteo, Joe Keery , Natalie Krill, Claire Rankin , Samantha Isler, Piper Howell, Madison McKinley, Joey Brooks, Khalid Klein, Angela Gots, Jon Bass , Michel Kostroff, Jason Weinberg, Victor Serfaty, Whitney Peak 



Con un incasso di 28,8 milioni di dollari negli Stati Uniti e in Canada, e 30,5 milioni di dollari nel resto del mondo, “Molly’s Game” ( 2017) e’ la pellicola diretta da Aaron Sorkin che tratta il dramma biografico di Molly Bloom. Lo stile del regista si connota ancora una volta, qui attraverso un bombardamento di informazioni che confondono piu’ che guidare lo spettatore: una forma estetica esasperata che accavalla flashback a vicende giudiziarie , attraversando le sfumature psicologiche, caratteriali e psicoeducative ( il padre e’ del mestiere) di Molly. A parte il finale , piu’ che un po’ al di fuori della realta’,  Jessica Chastain( Molly) è i infinitamente eccelsa  nei panni della protagonista dalle mille sfumature di una personalità’ che cela un trauma , compresa l’ossessione competitiva con le figure maschili nell’infanzia. Criptico il personaggio principale , in tutte le sue scelte, compresa quella finale. Molto buoni movimenti della mdp che segue , come respiro , i pensieri di Molly; veloci, incomprensibili, inafferrabili. I colori scelti rievocano la densità’ del pathos, anche e soprattutto nelle scene di violenza. Il ritmo e’ asfissiante. Voluto o meno. 







Trama 

Molly Bloom ( Jessica Chastain) na giovane sciatrice nata in Colorado e’  costretta a ritirarsi dopo un grave incidente. Dopo un anno sabbatico a  Los Angeles, finisce per diventare l'organizzatrice di un giro di poker  di produttori cinematografici, attori, registi, cantanti e uomini d’affari.  Trasferitasi a New York,si crea  una rete di giocatori di lusso, composta da ebrei e russi. Un giorno pero’ tutto cambia drasticamente  , dopo essere arrestata nel mezzo della notte dall'FBI.

Comments


bottom of page