top of page
  • redazione

Malta, un terzo dei maltesi denuncia i vicini per rumore eccessivo



LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – Uno studio di Eurostat ha dimostrato che almeno un terzo dei maltesi a un certo punto ha denunciato alle autorità i propri vicini perché troppo rumorosi. Il sondaggio ha rilevato che il 34,7% dei maltesi ha riferito ai propri vicini di rumore eccessivo, in cima alla lista delle persone che hanno inviato tali segnalazioni. I maltesi sono stati seguiti dagli olandesi, 32,3%, e dai portoghesi, 27,2%. L’Albania è classificata l’ultima alla lista, con solo il 3,1% degli albanesi che effettua tali segnalazioni. Nel frattempo, un maltese su cinque è stato esposto a rumori eccessivi causati dal traffico sulle strade maltesi. Lo studio condotto dall’Agenzia europea dell’ambiente ha rilevato che nel 2017 il 22,4% dei maltesi era esposto a più di 55 dB di rumore a causa del traffico. L’1,9% è stato esposto agli stessi livelli di rumore a causa degli aerei. Nel frattempo, solo il 3,7% dei maltesi che vivono nelle zone rurali è stato esposto a rumore eccessivo causato dal traffico. Lo studio ha inoltre rilevato che il rumore causato dalle automobili ha un effetto negativo su circa 113 milioni di persone nell’Unione europea. Di conseguenza, ci sono stati 48.000 nuovi casi di problemi di salute cardiaca e 12.000 morti premature. È stato inoltre calcolato che circa 6,5 milioni di persone non sono riuscite a dormire a causa del rumore e che circa 12.500 studenti potrebbero aver avuto risultati peggiori nei loro studi a causa del rumore generato dagli aeroplani. Sebbene i livelli di rumore siano rimasti gli stessi, lo studio lamenta il fatto che l’obiettivo dell’UE di ridurre l’inquinamento acustico entro il 2020 non sia stato raggiunto.

Commentaires


bottom of page