top of page
  • direzione167

LA CROCIERA A BORDO DELLA MSC SEASHORE


di Domenico Delli Carpini

Benvenuti sulla MSC Seashore dove i sogni diventano realtà. Grazie a un design futuristico e a una linea decisamente curvosa e seducente, caratteristiche imprescindibili per avvicinare il più possibile gli ospiti al mare, la MSC Seashore è la prima nave della classe Seaside EVO ed è caratterizzata da nuove soluzioni, nuovi spazi e nuove esperienze da vivere a bordo. La classe Seaside, riconoscibile per il suo caratteristico design, è stata progettata per consentire agli ospiti di vivere un’esperienza crocieristica principalmente all’aria aperta. Costruita in Italia da Fincantieri nel 2021, ampliata, migliorata e concepita per portare le vacanze sul mare a un nuovo livello, in particolare quelle delle famiglie (numerosissime in questo nostro viaggio nei Caraibi), l’ammiraglia della flotta vanta una stazza lorda di 169,400 tonnellate, 2270 cabine su 19 ponti, una larghezza di 51 metri, una lunghezza di 339 metri in grado di ospitare al suo interno 5632 passeggeri i quali possono arrivare a oltre 6000-6500 in occupazione massima oltre e 1648 membri dell’equipaggio e una velocità massima di navigazione di 21.8 nodi. I quartieri tematici poi consentono una varietà di nuovissime funzionalità, ampi spazi ed eccezionali esperienze per gli ospiti.

MSC Seashore - come dai dettagli di questa nuova classe di navi - sarà inoltre dotata di una tecnologia all'avanguardia diventando la prima nave da crociera al mondo a disporre di un nuovo sistema di sanificazione dell'aria, 'Safe Air', che utilizza la tecnologia delle lampade UV-C per eliminare virus e batteri per garantire aria pulita e sicura per gli ospiti e l'equipaggio. “Ogni nuova nave che costruiamo – spiega Pierfrancesco Vago, Executive chairman di MSC Cruises – rappresenta per noi un nuovo stimolo per continuare a innovare e spingere più in alto i confini del design. MSC Seashore rappresenta un’evoluzione della classe Seaside, grazie a maggiori dimensioni e aree arricchite. Il 65% delle aree pubbliche è stato reinventato con l’obiettivo di creare qualcosa di veramente unico per i nostri ospiti e il nuovo design di poppa ci ha permesso di introdurre una nuova lounge, il Cabaret Rouge, che si estende su due ponti con una vista mozzafiato sul mare e nuove esperienze di intrattenimento“. “L’esperienza di ristoranti tematici – aggiunge Vago – è stata completamente rinnovata con lo Chef’s Court sul ponte 8, che sarà un punto di riferimento per bar e ristoranti. Anche le aree delle piscine sono state implementate, grazie a un’incredibile vasca magrodome su due ponti e una suggestiva Infinity pool a poppa“.


TUTTI I DETTAGLI


La nuova ammiraglia di MSC Crociere dispone di 13 mila metri quadri di spazio esterno, con un’ampia scelta di bar e ristoranti all’aperto, piscine e area coperta per rilassarsi e prendere il sole. A bordo offre 6 piscine, tra cui una nuova Infinity Pool e due Infinity Whirlpool. Gli ospiti avranno a disposizione una promenade esterna lunga 540 metri, ideale per prendere un drink e cenare all’aperto o semplicemente per una passeggiata sul mare godendosi il panorama, con la sensazione di trovarsi su un molo. A bordo troveremo anche il più grande ed esclusivo MSC Yacht Club, un’area dedicata agli ospiti più esigenti che si estende su 3 mila metri quadrati, su quattro ponti con due nuove sontuose Owner’s Suite. Saranno 11 le diverse tipologie di cabine e suite con balcone, tra cui le suite di poppa, 50 suite con terrazzini privati di 15 metri quadri e 32 suite con balconi dotati di vasche idromassaggio private all’aperto.


LA NAVE PIÙ GRANDE DI MSC CROCIERE


MSC Seashore propone una serie di innovazioni di design progettate per avvicinare gli ospiti al mare. Con i suoi 339 metri, la nuova ammiraglia della compagnia sarà la nave più lunga della flotta e la più grande mai costruita in Italia da Fincantieri, uno dei maggiori gruppi cantieristici del mondo e leader nella progettazione e costruzione di navi da crociera. Tra le principali caratteristiche distintive della nave c’è lo spettacolare Ponte dei Sospiri, con il pavimento in vetro situato a poppa a 22 metri di altezza dall’Infinity Pool del ponte 8, gli ascensori panoramici di poppa e suggestive passerelle con pavimento in vetro su entrambi i lati della nave.


SUPERLUSSO CON IL PIÙ GRANDE MSC YACHT CLUB


Situato sui 4 più prestigiosi ponti di prua della nave, l’MSC Yacht Club di MSC Seashore è il più grande ed esclusivo della flotta MSC Crociere, con quasi 3 mila metri quadri di spazi e una vista mozzafiato sul mare. Gli ospiti che avranno accesso a questa esperienza di crociera premium e all-inclusive, disporranno di servizi su misura e maggiordomo h24, grazie all’esclusivo concetto di “nave nella nave” di MSC Crociere. L’ingresso all’MSC Yacht Club è reso ancora più esclusivo da una parete di 46 metri quadri in Onyx retroilluminata, che si estende su tre ponti, e a una scalinata Swarovski che collega quattro ponti. Anche le suite dell’MSC Yacht Club sono state implementate ed ora sono presenti 131 suite glamour appartenenti a cinque categorie. Le prestigiose Owner’s Suites sono le più raffinate e le più grandi presenti sulla nave, sono grandi 98 metri quadri e sono dotate di un ampio terrazzino privato con vasca idromassaggio, zona living all’aperto e una parete in vetro per una vista panoramica sul mare.


ALLOGGI


Seashore offre una più ampia gamma di alloggi, tra cui 28 suite a schiera, due suite con idromassaggio privato e l'Msc Yacht Club vede due nuove categorie di cabine con 41 Grand Suite Deluxe e due Suite armatoriali con idromassaggio. Per le famiglie sono previste cabine multiple che collegano due o tre cabine adiacenti e possono ospitare da sei a dieci persone, inoltre sono disponibili cabine più grandi e spaziose per gli ospiti con disabilità (75 in totale). Il 65% degli spazi è stato ri-immaginato per migliorare l'esperienza degli ospiti e offrire loro diverse soluzioni per avvicinarsi sempre di più al mare: L’offerta di alloggi per i crocieristi a bordo comprende: -2.270 cabine di 12 diverse tipologie e suite con balcone, comprese 4 suite appartamento e 4 VIP Suite a poppa -11 punti di ristoro, 9 bar e lounge con possibilità di mangiare e bere all'aperto -9 piscine tra cui una splendida piscina a poppa con incredibile vista sull'oceano -Msc Yacht Club, il più grande e lussuoso della flotta Msc Crociere, con quasi 3.000 mq di spazio e con una vista mozzafiato sull'oceano dai ponti di prua della nave -un'ampia passeggiata lungomare di 540 metri vicino all'acqua -uno spettacolare Ponte dei Sospiri con pavimento in vetro al ponte 16 con un punto di vista unico sull'oceano Altre 943 cabine per complessivi 1.648 letti sono disponibili per l’equipaggio. Sulla nave sono allestiti due teatri, per una superficie complessiva di 1.004 m2 e con una capacità complessiva di 1.204 posti a sedere. (Gianfranco Damilano - Dentro Msc Seashore, l’ammiraglia della flotta ginevrina).


IL NOSTRO VIAGGIO NEI CARAIBI


Il porto di Miami, Florida, brulica di passeggeri ansiosi di salpare sulle navi da crociera verso i Caraibi. Su tutte giganteggia la MSC Seashore, l’ammiraglia della flotta arrivata da poco negli Stati Uniti. La “regina” dei mari, che ha come home port Miami, è impiegata per itinerari di 7 notti nei Caraibi orientali e occidentali e alle Bahamas, comprese le soste a Ocean Cay MSC Marine Reserve, la nuova isola privata di MSC Crociere alle Bahamas. Una volta superati i controlli doganali (un po ' caotici e dire il vero come quasi sempre succede quando si devono imbarcare circa 6000 crocieristi) e varcato il ponte d’aggancio, l’impatto iniziale con la MSC Seashore è spettacolare. Ad accoglierci è il maestoso Ponte 5 con le scale luccicanti che si snodano a chiocciola verso il sesto e settimo ponte; la musica pop che risuona nella meravigliosa e superba arcata centrale, cuore e anima della MSC Seashore poi ti dà la sensazione immediata di entrare in un mondo fiabesco e policromo tanto è il gioco di luci e il fascino irresistibile di un’avventura che vuoi scoprire e vivere in tutta la sua intensità e bellezza. Ma prima bisogna sistemarsi in cabina per le istruzioni di bordo. La sicurezza dei crocieristi è di primaria importanza. Mentre su Miami scende un tramonto tropicale e sui ponti i passeggeri ammirano la città, la MSC Seashore lascia gli ormeggi e come un gigante buono si avvia maestosa verso l’oceano e i Caraibi.


GIAMAICA


Dopo due giorni di navigazione e l’imprevisto dell’uragano Nicole che non ci ha consentito di fare sosta all’Ocean Cay MSC Marine Reserve, la nuova isola privata di MSC Crociere alle Bahamas, finalmente arriviamo in Giamaica. Le manovre di ormeggio e ancoraggio iniziano all’alba. L’odore della salsedine punge le narici mentre in lontananza il sole inizia la sua ascesa sull’incantevole isola caraibica. Fra qualche ora il caldo e l’umidità prevalenti da queste parti, si riverseranno impietosi sui crocieristi ancora assonnati che alla svelta si riversano sui pontili per conquistare un posto all’ombrellone sulla vicina spiaggia. Il sole intanto brucia ma la tintarella è più importante. Dalla spiaggia con le sabbie color oro la MSC Seashore riposa maestosa in attesa di riprendere a solcare i mari blu indaco dei Caraibi. Stanchi e frastornati dal sole si ritorna a bordo. Domani ci aspettano le Isole Cayman e Georgetown.



GEORGETOWN - CAYMAN ISLANDS


Dopo Ocho Rios e l’accogliente Giamaica la Seashore fa tappa alle Isole Cayman un arcipelago composto da tre isole situate nel Mar dei Caraibioccidentale, a sud di Cuba e a nord-ovest della Giamaica con capitale Georgetown. Le Isole Cayman costituiscono un Territorio britannico d’oltremanica e lo si capisce subito dalla guida a sinistra (come d’altronde in Giamaica). Le opzioni per i crocieristi sono molteplici; c’è chi sceglie di visitare il capoluogo, c’è chi vuole farsi il giro dell’isola, altri decidono di stendersi sotto l’ombrellone e godersi la favolosa giornata di sole. Ma solo per poche ore; la Seashore, ancorata a mezzo miglio dal porto di Georgetown, vuole tutti a bordo per le 3 del pomeriggio. Domani, dopo una notte di navigazione ci aspettano Cozumel e Playa Del Carmen in Messico.



COZUMEL - PLAYA DEL CARMEN

La MSC Seashore arriva a Cozumel nella mattinata tardi. Dai ponti si intravedono numerosi i crocieristi che dalla panchina si dirigono verso i centri commerciali e i negozi per gli acquisti-ricordo. In tanti scelgono di visitare le popolarissime spiagge per le immersioni subacquee, altri invece ne approfittano per recarsi nella vicina Playa del Carmen distante 30 minuti di comodissimo traghetto da Cozumel. La ridente cittadina messicana non lontana dalla più popolare Cancun, è letteralmente esplosa negli ultimi anni e oggi conta oltre 300 mila abitanti. Le sue spiagge, tutte libere, sono immacolate e il centro brulica di negozi dove puoi acquistare borse di pelle, collane ricordo e oggettistica varia e di posti di ristoro, da quelli con la tradizionale cucina messicana ai ristoranti-pizzeria italiani. Torniamo sulla nave un po’ tristi ma con la promessa di rivisitare questo posto splendido, magari trascorrendo qualche ora in più. Cozumel e Playa del Carmen sono anche le ultime tappe di questa meravigliosa crociera che ormai volge al termine. È venerdì tardi e domenica mattina ci aspetta Miami. Quanto è difficile svegliarsi e tornare a terra. Alla prossima!

Comments


bottom of page