top of page
  • redazione

Israele lancia attacco contro l’Iran, colpita Ishafan. Teheran “Nessun danno”




ROMA (ITALPRESS) – L’aeronautica israeliana ha annunciato di aver effettuato un raid su Isfahan. Una fonte israeliana, citata dai media arabi, ha spiegato che nella notte sarebbe arrivata la risposta israeliana all’attacco iraniano di sabato scorso anche se si è trattato di un’azione dimostrativa nei confronti del regime iraniano. Si parla di tre droni che avrebbero colpito Isfahan. Eppure la stampa iraniana ha riferito che la situazione nella città è normale e non si è verificata alcuna esplosione al suolo. Da alcuni minuti i voli sono tornati alla normalità all’aeroporto Mehrabad di Teheran, poche ore dopo che l’Iran aveva sospeso i voli su diverse città, inclusa la città centrale di Isfahan, dopo che in precedenza erano circolate notizie di esplosioni udite vicino al suo aeroporto. Eppure nessun danno è stato causato in questo attacco notturno, ha detto alla TV di stato “Irib” un comandante senior dell’esercito iraniano Siavosh Mihandoust, aggiungendo che il rumore sentito durante la notte a Isfahan era dovuto ai sistemi di difesa aerea che avevano preso di mira un “oggetto sospetto”.L’agenzia di stampa iraniana “Tasnim” ha citato l’Organizzazione per l’aviazione civile iraniana che ha riferito che le restrizioni sui voli in diversi aeroporti sono state revocate. L’agenzia iraniana “Mehr” ha citato il direttore delle pubbliche relazioni della navigazione aerea, che oggi, ha annunciato la sospensione dei voli per Teheran, Isfahan, Shiraz e gli aeroporti occidentali, nord-occidentali e sud-occidentali. L’Iran ha attivato la sua difesa aerea dopo le notizie di esplosioni, mentre i media locali hanno riferito che i cannoni antiaerei hanno abbattuto oggetti volanti in diverse regioni iraniane. La televisione iraniana “Al-Alam” ha citato un portavoce dell’Organizzazione spaziale iraniana che ha annunciato che le difese aeree avevano abbattuto una serie di piccoli oggetti sospetti nello spazio aereo di Isfahan, vicino alla base militare a nord-ovest della città. La Tv statunitense “ABC News” ha riportato la conferma di un anonimo funzionario americano che i missili israeliani hanno colpito un sito all’interno dell’Iran. Ha affermato che il funzionario non ha confermato se fossero stati bombardati anche siti in Iraq o in Siria. Secondo funzionari statunitensi, è stato colpito un solo obiettivo in Iran. In Iraq, il canale televisivo iracheno “Al-Ahed” ha riferito che un’esplosione, di cui non si conosce la causa, è stata udita nel distretto dell’Imam del governatorato di Babil, nel sud del paese, in concomitanza con le esplosioni che hanno scosso Isfahan.

Comments


bottom of page