top of page
  • redazione

Doppietta azzurra nella 20 km di marcia donne agli Europei




ROMA (ITALPRESS) – Grande doppietta per l’Italia nella prima finale che assegna medaglie agli Europei di Roma. Il primo titolo è di Antonella Palmisano, padrona nella 20 chilometri di marcia al termine di una gara dominata e vinta nel crono di 1h28:09 sul percorso nel parco del Foro Italico, intorno allo stadio dei Marmi con l’arrivo sulla pista dello stadio Olimpico. Alle sue spalle c’è l’argento di Valentina Trapletti, seconda in 1h28:37 con il record personale migliorato di oltre un minuto. La campionessa olimpica Palmisano, 32enne pugliese delle Fiamme Gialle, piazza l’allungo decisivo al dodicesimo chilometro e aggiunge un altro oro alla sua meravigliosa collezione che comprende anche due bronzi mondiali (2017 e 2023) e un bronzo europeo (2018), oltre all’oro a cinque cerchi del 2021. La milanese Trapletti, portacolori dell’Esercito, a 38 anni esulta in una stagione che l’ha già vista conquistare il successo in staffetta ai Mondiali a squadre. Nella storia degli Europei, è il terzo oro per la marcia femminile italiana dopo le due vittorie dell’indimenticabile Annarita Sidoti sui 10 chilometri nel 1990 e nel 1998. Bronzo all’ucraina Lyudmila Olyanovska in 1h28:48. Il secondo oro per l’Italia arriva con Nadia Battocletti, che si impone di potenza nei 5000 metri femminili con il nuovo record italiano e dei campionati (14’35″29). Argento per la norvegese Karoline Bjerkeli Grovdal (14’38″62), bronzo per la spagnola Marta Garcia (14’44″04); settima l’altra azzurra Federica Del Buono (15’00″05). Argento anche per la staffetta azzurra 4×400 mista, che conquista il pass per le Olimpiadi: Luca Sito, Anna Polinari, Edoardo Scotti e Alice Mangione hanno chiuso con il crono di 3’10″69, nuovo record nazionale; oro all’Irlanda in 3’09″92 (nuovo primato dei campionati), bronzo all’Olanda (3’10″73). L’Italia dell’atletica chiude così la prima giornata della rassegna continentale in testa al medagliere con due ori e due argenti.

Comments


bottom of page