top of page
  • redazione

Dal 2026 power unit Honda sulle Aston Martin in F1



ROMA (ITALPRESS) – La Honda è pronta a rimettersi in gioco. Chiusa nel 2021 la fornitura di motori alla Red Bull, culminata col primo titolo mondiale conquistato da Max Verstappen, e con un accordo di partnership con la scuderia anglo-austriaca che prevede un supporto per le power unit fino a fine 2025, la casa giapponese si lega alla Aston Martin. Dal 2026, quando entreranno in vigore i nuovi regolamenti, la Honda produrrà le power unit che saranno montate sulle monoposto del team di Lawrence Stroll, sostituendo di fatto la Mercedes. “Uno dei motivi principali che ci ha spinti a raccogliere questa nuova sfida è che la Formula 1, il punto più alto delle competizioni motoristiche, si sta sforzando di diventare sostenibile, qualcosa che è in linea con la direzione che stiamo adottando – le parole di Toshihiro Mibe, Ceo di Honda – Diventerà una piattaforma che faciliterà lo sviluppo delle nostre tecnologie di elettrificazione e dal 2026 lavoreremo e lotteremo per vincere il titolo assieme alla Aston Martin”. “Con Honda condividiamo determinazione e ambizione, parliamo di un titano mondiale e il suo successo nel motorsport è impressionante”, aggiunge dal canto suo Stroll.

Comments


bottom of page