top of page
  • redazione

AMERICAN ASSASSIN

di Simona Balduzzi



Titolo originale: American Assassin

Paese: USA

Anno: 2017

Genere: azione, thriller

Durata: 111min

Regia: Michael Cuesta

Sceneggiatura: Stephen Schiff, Michael Finch, Edward Zwick, Marshall Herskovitz

Soggetto: dal romanzo di Vince Flynn

Produzione: Di Bonaventura Pictures, CBS Films

Distribuzione in italiano: 01 Distribution

Fotografia: Enrique Chediak

Montaggio: Conrad Buff IV

Effetti speciali: Simon Cockren , Paul Norris

Musiche: Steven Price

Scenografia: Andrew Laws

Costumi: Anna B. Sheppard

Trucco: Felicity Bowring, Mark Coulier

Cast: Dylan O/Brien, Michael Keaton, Saana Lathan, Shiva Negar, Taylor Kitsch, David Suchet, Navid Negahban, Scott Adkins, Alaa Safi, Mohammad Bakri, Shahid Ahmed, Charlotte Vega , Joseph Long, Gjevat Kelmendi, Trevor White , Nick Cavaliere, Vladimir Firedman



Michael Cuesta - che al suo esordio con “ L.I.E.”(2001) ottiene elogi dal Sundance Film Festival ,vincendo due Indipendet Spirit Awards  - dopo aver diretto diverse serie tv ( Six Feet Under, diversi episodi di Dexter, l’episodio pilota di The Oaks, nonche’ la seconda stagione di True Bloods) dirige  “American Assassin”(2017), trasposizione cinematografica del romanzo omonimo di Vince Flynn.  Alla sua uscita il film si rivela un successo, con un incasso di 14,8 milioni di dollari, ma la critica sembra accoglierlo diversamente : il 35 % di recensioni positive su Rotten Tomatoes ed un punteggio di 45 su 100 da Metacritic. L’action -movie ambientato tra Turchia e Italia, vede Dylan O’Brien interpretare il protagonista (Mitch Rapp)  ingaggiato suo malgrado dalla CIA per un delicato progetto antiterrorismo.A parte il cliché’ del genere ( gia’ dopo la prima scena lo spettatore puo’ dedurre cosa accadra’), ci troviamo di fronte ad un ‘estetica filmica di medio livello, dove al protagonista vengono dati i superpoteri che ne consentono un’immediata ammirazione ( e identificazione) da parte di chi guarda. Peccato che a cotanta lotta, appostamenti, torture ( senza tralasciare un accenno di splatter) e gioco di elementi adeguati ( come la lotta nucleare) non venga dato un preciso collocamento. Poco male: il film risulta coinvolgente ed apprezzato dal pubblico che si gode anche la performance di Michael Keaton.


Trama


Mitch Rapp (Dylan O’Brien)  e’ uno studente che dopo l’attentato che si porta via la sua futura sposa , viene selezionato dalla CIA per una delicata missione antiterrorismo . Dopo essere formato dal veterano della Guerra Fredda Stan Hurley(Michael Keaton) , Mitch intraprende una pericolosa missione per fermare il conflitto mondiale.

Commentaires


bottom of page