top of page
  • redazione

Suzuki al mimo 2023, è l’auto dello sport italiano



TORINO (ITALPRESS) – Suzuki sarà presente al MIMO, l’evento motoristico internazionale a ingresso gratuito, che si svolgerà dal 16 al 18 giugno 2023 nell’iconica cornice dell’Autodromo Nazionale di Monza. Quella di Suzuki al Milano Monza Motor Show 2023 sarà una partecipazione corporate. Auto, Moto e Marine faranno squadra per dare risalto all’impegno a 360° su tutta la mobilità della Casa di Hamamatsu ed il suo coinvolgimento etico nel mondo dello sport italiano. Suzuki collabora da tempo con diverse Federazioni, le supporta nel corso delle rispettive stagioni sportive e le affianca in occasione di eventi e manifestazioni. Lo stand corporate Suzuki sarà visitabile all’interno dell’area Paddock1 dove saranno esposti una rappresentanza dei modelli Suzuki a due e quattro ruote. Le prove dei modelli Suzuki si svolgeranno dalle 9 alle 19, nelle giornate di apertura dell’evento, previa registrazione presso lo stand Suzuki. I test avranno luogo su un percorso ad hoc di 4km, nell’anello di alta velocità e le antiche sopraelevate di Monza e, per i modelli dotati di trazione integrale 4×4, sarà possibile testarne le doti fuoristradistiche in un dedicato percorso offroad in sterrato. Domenica 18 giugno alle ore 15.50, Suzuki regalerà emozioni ai bambini e ragazzi meno fortunati affetti da disabilità e da varie patologie con una sessione speciale di Rally Therapy, un progetto innovativo votato all’inclusività e dall’altissimo valore sociale che nasce dalla richiesta di tanti genitori, che hanno partecipato come iscritti all’ACI Rally Italia Talent, di fare provare anche ai propri figli, giovani e giovanissimi, con condizioni di disabilità, l’emozione di salire a bordo di vetture da rally con al volante piloti professionisti, debitamente formati per questo tipo di iniziativa. La Casa di Hamamatsu porterà all’Autodromo di Monza le Swift Sport Hybrid ACI Rally Italia Talent guidate da Renzo Magnani, Gigi Pirollo, Roberto Pietropoli, Filippo Mattia, Luciano Gobbi, Stefano Parussini, piloti professionisti e esperti rallisti, che faranno provare l’emozione e l’adrenalina della pista a questi giovani “co-piloti” per un giorno.

Comments


bottom of page