top of page
  • redazione

Netanyahu “Il nostro obiettivo politico è eliminare Hamas e liberare gli ostaggi”




TEL AVIV (ITALPRESS) – I soldati dell’esercito israeliano hanno ucciso più di 20 mila elementi diHamas e hanno eliminato 18 dei suoi 20 battaglioni. Lo ha annunciato oggi il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, durante una conferenza stampa a Gerusalemme. Il premier ha aggiunto di aver dato ordini alle sue forze di proseguire le operazioni militari a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, che è ormai una delle ultime roccaforti di Hamas. Netanyahu ha ripetuto che Israele non si ritirerà da Gaza fino alla “completa vittoria”. Netanyahu ha riferito di aver annunciato oggi al segretario di Stato degli Stati Uniti, Antony Blinken, durante il loro incontro, che Israele è “vicino alla vittoria”. “Il nostro obiettivo politico è eliminare Hamas e liberare gli ostaggi”, ha affermato il premier. Il premier israeliano ha contestato le proposte di Hamas per la tregua. Le condizioni poste dal gruppo islamista per l’accordo sugli ostaggi porteranno a un altro massacro. Ha aggiunto Netanyahu, durante la conferenza stampa a Gerusalemme. “Arrendersi alle richieste deliranti di Hamas porterà a un altro massacro e a una grande tragedia per Israele che nessuno sarebbe disposto ad accettare”.

Comments


bottom of page