top of page
  • redazione

Morta a 82 anni Raquel Welch, sex symbol degli anni ’70



ROMA (ITALPRESS) – E’ morta al’età di 82 anni Raquel Welch, attrice e sex symbol di Hollywood degli anni ’70. Lo riporta il sito americano Tmz, secondo il quale il decesso sarebbe avvenuto dopo una breve malattia come comunicato dalla famiglia.

Nel 1964 entrò prepotentemente nell’immaginario delle generazioni degli anni Sessanta per il ruolo della prosperosa Loana in Un milione di anni fa di Don Chaffey. Il manifesto del film, uscito nel 1966, con il primo piano dell’attrice in un provocante bikini in pelle, è divenuto un cult e la Welch si affermò subito come sex symbol. Nel 1973 interpretò il ruolo di Costanza Bonacieux nel film I tre moschettieri di Richard Lester, con Richard Chamberlain, Oliver Reed, Charlton Heston, Christopher Lee e Faye Dunaway, ruolo che le valse il Golden Globe alla miglior attrice in un film commedia o musicale. Nel 1958 sposò James Welch, dal quale divorziò dopo avere avuto due figli, una dei quali è l’attrice Tahnee Welch, nata nel 1961. Successivamente si è sposata nel 1967 con Patrick Curtis, ex baby attore e nipote del regista Billy Wilder, che produsse diversi film della moglie e da cui divorzierà nel 1973. Nel 1980 si è sposata con il produttore cinematografico Andrè Weinfeld, da cui divorzierà nel 1990 e infine nel 1999 con Richard Palmer, da cui divorzierà nel 2008.

Comments


bottom of page