top of page
  • redazione

L’8 ottobre esce “The Dark Side of The Moon Redux” di Roger Waters



ROMA (ITALPRESS) – Il 21 luglio Roger Waters ha annunciato la pubblicazione di “The Dark Side Of The Moon Redux”, una reinterpretazione epicamente ambiziosa di uno degli album più famosi ed acclamati della storia, a cinquant’anni dalla registrazione originale con i Pink Floyd. L’annuncio è accompagnato dalla reinterpretazione di Waters di “Money”. Registrato dai Pink Floyd quando Waters a veva 29 anni, “The Dark Side Of The Moon” era una straordinaria meditazione multidimensionale sull’esperienza umana, il passare del tempo, la disces nella follia e l’abisso. “The Dark Side Of The Man Redux” vede Waters trascendere questo vuoto di mezzo secolo per reinterpretare ed abbellire le sue creazioni originali con una nuova prospettiva raccolta dalla sua esperienza di vita, dalla filosofia e dalla saggezza dell’età, con un’ulteriore enfasi sui temi filosofici, sociali e politici dell’originale. La straordinaria performance vocale di Waters aggiunge nuovi strati di profondità ai suoi testi classici e saggezza ghiaiosa alle sue nuove creazioni filosofiche. La produzione di Waters e Gus Seyffert spoglia le orchestrazioni psichedeliche dei Pink Floyd in qualcosa di più crudo e delicato, ma non per questo meno sperimentale, inventivo, strutturato e ricco di intertesto musicale. Oltre a reinventare ciascuna delle dieci tracce originali di “The Dark Side Of The Moon”, il formato Redux in vinile contiene inoltre una bonus track di tredici minuti ispirata alla ri-registrazione come traccia finale. L’album uscità il 6 Ottobre in versione Digitale, CD and vinile per SGB Music.

Comments


bottom of page