top of page
  • redazione

Il ford SuperVan 4.2 protagonista della 101^ Pikes Peak



ROMA (ITALPRESS) – Per l’edizione numero 101 della Pikes Peak International Hill Climb, Ford Performance si sta preparando a un debutto elettrizzante: la nuova versione 4.3 del Ford SuperVan, ottimizzata per le cronoscalate. Per questo attesissimo evento, il prototipo sfoggerà un design sofisticato e innovativo, tecnologie avanzate e caratteristiche uniche per ottenere il massimo delle prestazioni per competere in una delle gare in salita più impegnative del motorsport mondiale. La livrea sfoggia la nuova grafica Ford Performance ed evidenzia il legame di questo straordinario mezzo con la famiglia di veicoli commerciali elettrici E-Transit. Con una lunga storia in questa competizione, risalente alla gara inaugurale del 1916 con la partecipazione di una Model T, i veicoli dell’Ovale Blu hanno sempre lasciato il segno nell’iconica Pikes Peak International Hill Climb. Quest’anno, al volante del SuperVan 4.2 ci sarà la leggenda dell’automobilismo Romain Dumas, alla sua ottava partecipazione all’evento: la sua grande esperienza e le sue eccezionali capacità lo rendono la scelta ideale per continuare la lunga tradizione di Ford nella gara in salita più famosa d’America. Ford Performance e gli esperti di STARD Advanced Research and Development hanno unito le forze, ancora una volta, con l’obiettivo di creare una versione di SuperVan 4.2 appositamente progettata per conquistare la vetta di Pikes Peak e mostrare le doti estreme dell’alimentazione elettrica. Mentre l’industria automobilistica si proietta verso un futuro elettrificato, il SuperVan 4.2 è al centro della scena dimostrando l’immenso potenziale dei veicoli elettrici negli sport motoristici. Grazie a una sofisticata aerodinamica e al propulsore specifico per le salite, il SuperVan 4.2 è pronto a “elettrizzare” la leggendaria Pikes Peak International Hill Climb. “Con lo sviluppo del nostro secondo SuperVan 4.2, i team Ford Performance e STARD hanno costruito un veicolo davvero competitivo”, ha dichiarato Mark Rushbrook, Global Director Ford Performance Motorsports. “La Pikes Peak Hill Climb rappresenta l’occasione perfetta per mettere in mostra la tecnologia dei veicoli elettrici di Ford e dar vita a prestazioni elettriche davvero uniche”. La nuova, sofisticata versione del SuperVan 4.2, riprogettata sulla base del SuperVan 4, è stata sottoposta a una completa rielaborazione aerodinamica, studiata appositamente per attraversare l’atmosfera d’alta quota del Pikes Peak, aumentando al contempo la deportanza, a 240 km/h pari a circa 2 tonnellate. Le caratteristiche principali che migliorano l’aerodinamica includono uno spoiler posteriore leggero in fibra di carbonio e uno splitter anteriore, che aiutano il SuperVan 4.2 a rimanere ancorato alle strade tortuose di montagna. Anche il telaio è stato sottoposto a una riduzione di peso per migliorare l’equilibrio generale e garantire l’agilità su curve e tornanti. Anche la catena cinematica del SuperVan 4 è stata migliorata. Riducendo il numero di motori Stard UHP 6 fasi da quattro a tre e utilizzando le celle Li-Polymer Nmc Stard ad elevate prestazioni, il van raggiunge un rapporto ottimale tra potenza e peso, pur mantenendo la trazione integrale con un motore che alimenta l’anteriore e due per il posteriore. Con oltre 1050 kW (1.400 CV) di potenza combinata a disposizione, il SuperVan 4.2 può sprigionare tutto il suo potenziale sfruttando anche le nuove performance rigenerative della batteria da 600 kW per un utilizzo ottimale dell’energia. Per quanto riguarda il telaio, Ford Performance e Stard hanno dotato SuperVan 4.2 di un impianto frenante rivisto con dischi freno in carboceramica, ruote forgiate in magnesio con pneumatici da corsa Pirelli P Zero, semiassi aggiornati, parabrezza in perspex e interni da corsa minimalisti per eliminare tutto il peso che non è necessario al fine di ottenere le migliori prestazioni in termini di tempo durante la cronoscalata.


Commentaires


bottom of page