top of page
  • redazione

Brennero, Ue “L’Austria viola la libera circolazione”




ROMA (ITALPRESS) – La Commissione UE ha adottato questa mattina il parere sul ricorso presentato dall’Italia relativamente ai divieti austriaci al Brennero. Sulla base della richiesta del febbraio scorso, la Commissione ha censurato in maniera inequivocabile tutti i divieti austriaci al traffico lungo il Corridoio del Brennero in quanto contrari alla libera circolazione di beni prevista dagli articoli 34 e 35 del TFUE. La decisione è stata accolta con “grande soddisfazione” dal Mit guidato dal ministro Matteo Salvini. L’Italia procederà ora a formalizzare il ricorso in Corte di Giustizia come previsto dall’art. 259 del Trattato per ristabilire un quadro giuridico favorevole alle imprese e tutelare il principio di libertà all’interno dell’Unione Europea. “Il parere della Commissione dimostra quindi la bontà della posizione del Governo italiano che, su forte input del Vicepremier Salvini, ha deciso di intraprendere la strada giudiziaria dopo anni di interlocuzioni finalizzate a trovare una soluzione negoziata, frustate dall’intransigenza austriaca”, si legge in una nota del Mit. “E’ un’altra promessa mantenuta” commenta Salvini.

Comments


bottom of page