top of page
  • redazione

Boston e Milwaukee ai quarti della Nba Cup, fuori Minnesota




NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Il tabellone dei quarti della prima edizione della Nba Cup è pronto. Completata nella notte italiana la fase a gironi – incontri validi anche per la regular season – con Milwaukee che batte Miami 131-124 assicurandosi il primo posto nel gruppo B della Eastern Conference: Antetokounmpo (33 punti) e Lillard (32 punti) e un ultimo quarto di altissimo livello proiettano i Bucks verso la sfida contro i New York Knicks, che acciuffano un posto fra le migliori seconde grazie al successo su Charlotte per 115-91 nel segno di Randle (25 punti e 20 rimbalzi) e Barrett (16 punti). Beffata Cleveland, nonostante il 128-105 su Atlanta con 40 punti di Mitchell e un Mobley da 17 punti, 19 rimbalzi e 7 stoppate. Il primo posto nel gruppo A se lo assicura invece Boston, che si conferma la miglior squadra a Est: 124-97 su Chicago, 30 punti per Brown e 21 per Tatum. Celtics in serata di grazia dall’arco (21 le triple messe a segno), con tutti i giocatori in quintetto in doppia cifra. Prossima fermata, gli Indiana Pacers. A Boston devono però ringraziare anche Brooklyn, la cui vittoria per 115-110 su Toronto taglia fuori Orlando. A Ovest, invece, avanza Sacramento: arrivati anche al +24, i Kings sprecano tutto nella sfida con Golden State ma a 7 secondi dalla sirena arriva il canestro della vittoria (124-123) firmato da Monk (21 punti come Huerter, 29 quelli di Fox) che vale il quarto di finale contro New Orleans. Eliminati i Warriors, a cui non bastano i 29 punti a testa di Curry e Wiggins e all’ottavo ko nelle ultime dieci gare. A Houston serviva una vittoria per andare avanti ma i Rockets sbattono contro Luka Doncic (41 punti, 9 rimbalzi e 9 assist) e Kyrie Irving (27 punti di cui 22 nel secondo tempo) e cedono per 121-115 a Dallas. Eliminati anche i Wolves, che perdono per infortunio Edwards (21 punti) nel terzo quarto ma riescono a spuntarla per 106-103 su OKC grazie a un Gobert da 17 punti, 16 rimbalzi e 4 stoppate. Minnesota mantiene comunque il primo posto nella Conference, seconda sconfitta di fila invece per i Thunder nonostante 32 punti di Gilgeous-Alexander.

Questi dunque gli accoppiamenti per i quarti: lunedì Boston-Indiana e Sacramento-New Orleans, martedì Milwaukee-New York e Lakers-Phoenix. In palio i posti per la Final Fout alla T-Mobile Arena di Las Vegas in programma dal 7 al 9 dicembre.

bottom of page