top of page
  • redazione

Bittner “Pentathlon moderno c’è, vogliamo 4 azzurri a Parigi”




CRACOVIA (ITALPRESS) – “Stiamo andando bene: siamo al 50% con tre uomini in finale, la medaglia a squadre già assicurata, la speranza di conquistare una carta olimpica maschile e con due donne in finale che hanno già i pass olimpici e speriamo facciano bene. Siamo già abbastanza avanti e siamo molto contenti”. Non può che essere positivo il bilancio di Fabrizio Bittner, presidente della Federazione Italiana Pentathlon Moderno, alla vigilia delle finali ai Giochi Europei di Cracovia. Elena Micheli e Alice Sotero hanno già conquistato il pass per Parigi 2024 e questo è “molto importante perchè hanno un anno davanti per preparare l’Olimpiade, possono lavorare serenamente e arrivare a Parigi nelle migliori condizioni, poi sappiamo che quel giorno è sempre diverso da tutti gli altri”, ha detto ancora Bittner. Il movimento del pentathlon moderno italiano “è in salute, soprattutto a livello femminile, ma sta crescendo anche il gruppo maschile che un paio di anni fa era indietro. Di questo siamo contenti – ha aggiunto il numero uno della Fipm – Adesso dobbiamo verificare il cambiamento che ci sarà con la nuova quinta disciplina, che cosa porterà, sicuramente una possibilità di ampliamento a livello di numeri, sperando di esserci alle Olimpiadi di Los Angeles 2028 e capendo l’evoluzione che si avrà a livello internazionale”. Guardando ai Giochi di Parigi 2024, l’augurio è “di qualificare anche due uomini. Inutile nascondere che a livello femminile per entrambe c’è la possibilità di conquistare una medaglia – ha concluso Bittner – Per i ragazzi bisognerà vedere la crescita da qui a un anno, però potrebbe esserci qualche sorpresa anche a livello maschile”.

bottom of page